L’antico Palazzo della Comunità

Il palazzo fu costruito verso la metà del XIII secolo e fu la sede del Comune, fino al 1876. Dal 2001 ospita il Museo Archeologico Comunale di Segni. Nella sua fase originaria l’edificio doveva essere costituito da un portico al pianterreno costituito da una serie di arcate a tutto sesto, che alternano blocchetti di calcare a quelli di tufo dando un effetto bicromo molto vivace, al secondo piano si apriva una loggia con ampie finestroni ad arco acuto in blocchetti di tufo e al terzo piano probabilmente vi era una seconda loggia, più piccola. Il palazzo, come mostra la muratura stessa, portata alla luce durante i restauri effettuati proprio in occasione dell’individuazione dell’edificio come sede museale, ha subito numerosi rifacimenti nel corso dei secoli. Una ricostruzione del Palazzo e dell’assetto della piazza nel duecento si trova nelle sezioni medievali del percorso espositivo del Museo.